CHI SIAMO

L’ASSOCIAZIONE - LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE, SEZIONE DI ROVIGO

Consiglio Direttivo.
- Presidente: Isabella Ghinello
- Vicepresidente: Lia Tamburin
- Consigliere: Stefano Pasetto
- Consigliere: Eva Miglioli
- Consigliere: Antonio Buoso

Segretario: Chiara Cappellato

Revisore contabile: Federico Campanari

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane è un’associazione di promozione sociale, pertanto senza fini di lucro. E’ stata costituita nel 1950 e attualmente conta circa 125 sezioni locali su tutto il territorio nazionale e circa 20 delegazioni. La Sezione di Rovigo della Lega Nazionale per la Difesa del Cane è stata costituita nel 1991 ed è iscritta sia all’Albo Regionale delle Associazioni Protezionistiche sia all’Albo Regionale delle A.P.S.. La nostra associazione è attiva e molto presente nel territorio di competenza. Svolgiamo numerose attività, molto spesso in collaborazione con le Amministrazioni Locali, che mirano alla sensibilizzazione della popolazione riguardo al tema dei cani vaganti, della sterilizzazione per combattere il randagismo, della raccolta delle deiezioni, nonché all’informazione riguardo al problema dei raccoglitori di animali. Nel 2007 abbiamo ricevuto in gestione il Rifugio C.I.P.A. (Centro Intercomunale Protezione Animali) dalla Convenzione di 46 Comuni della Provincia di Rovigo più il Comune padovano di Boara Pisani. Per svolgere al meglio tutto ciò che concerne l’attività di volontariato fuori e dentro il Rifugio siamo organizzati in gruppi di lavoro (gruppo eventi, gruppo internet e comunicazioni, gruppo adozioni a distanza, gruppo scuole e visite, gruppo formazione volontari, gruppo gestione cani, gruppo tesseramenti, gruppo visite post-adozione). Particolare rilievo va riservato al progetto Educane condotto dall’educatrice cinofila che collabora con la nostra associazione. Tale progetto consiste nell’educazione mirata di alcuni cani e nelle conseguenti dimostrazioni cinofile in cui vengono simulate situazioni ricorrenti nell’ambiente urbano nelle quali i cani devono mantenere la calma e seguire il conduttore. Lo scopo è nobile, dare visibilità ai cani del Rifugio che lavorano con l’educatrice e mostrare alle persone quanto anche i cani dei canili possano essere ben educati!